Thai fight torino senchai

I FIGHTER THAILANDESI REGALANO UNO SPETTACOLO UNICO: PALARUFFINI IN VISIBILIO.

Sabato 27 maggio, di fronte ad un pubblico entusiasta, è andato in scena il Thai Fight: King of muay thai al PalaRuffini di Torino. Un evento che non ha di certo deluso le aspettative dei tanti appassionati arrivati nel capoluogo torinese per assistere alla manifestazione più conosciuta in Thailandia e che ha portato per la prima volta in Italia i più grandi campioni al mondo di questa disciplina.

Per scaldare l’atmosfera al palazzetto in attesa dei big match, sono saliti sul ring tanti talenti italiani che si sono sfidati senza esclusione di colpi. Grande successo per Filippo Solheid, fighter beniamino di casa, che riconquista il ring torinese con un intenso incontro contro Michele Gnocchi, vincendo ai punti, acclamato da tutto il PalaRuffini. Meno fortunati sono stati invece gli altri due atleti piemontesi, Ruben Sciortino e Christian Guiderdone, che non riescono a portare a casa la vittoria. Grandissimo entusiasmo per il match tra Lorenzo “the killer” Domenichini e Vittorio Iermano “il Guerriero Partenopeo”, che vede la vittoria del primo, dopo aver combattuto un incontro dal grande valore tecnico e che ha saputo coinvolgere calorosamente tutto il pubblico presente.

A partire dalle 18,30 è invece andato in scena uno spettacolo unico: l’atmosfera era ormai adrenalinica, il pubblico entusiasta e in evidente fermento per le star assolute della muay thai che hanno fatto capolino match dopo match sul ring del PalaRuffini, seguiti da un’aura quasi divina e leggendaria. Grandissimo successo per il team thailandese che porta a casa la vittoria di quasi tutti i match. Dopo un intenso combattimento tra Anouar Khamlali e Youssef Boughanem, seguiti da Johny Tancray contro il thailandese Saensatharn, è la volta dell’italiano Julian Imeri, che ha combattuto secondo le regole del Kard Chuek. Messo in difficoltà da un duro colpo sferrato dall’avversario Sayiok, Imeri combatte fino all’ultimo dimostrando grandissimo talento e tenacia, nonostante la vittoria sia poi assegnata al fighter thailandese. Un match dall’alto grado di coinvolgimento e partecipazione è stato senz’altro quello tra il giovanissimo francese Brice Delval e il thai Padsanlek. Il francese si impone fin dal principio con calci mirabolanti e colpi sferrati a gran velocità, regalando uno spettacolo di grande valore e adrenalina a tutto il palazzetto. Delval, dopo aver riconfermato il suo talento in rapida ascesa, dimostrato già sul ring di Thai Boxe Mania 2017, è l’unico fighter non thai ad uscire vincitore al Thai Fight Italia.

Il palazzetto era ormai in grande fermento quando hanno fatto capolino sul ring le star indiscusse della serata, Saenchai, leggenda vivente della muay thai e il grandissimo fighter genovese, suo sfidante, Shan Cangelosi. Un match che ha regalato uno spettacolo sopra ogni aspettativa, con grande pathos e senza esclusione di colpi. Saenchai conquista il ring vincendo ai punti, ma Cangelosi ha dimostrato ancora una volta tutto il suo incredibile talento, tenacia e la sua grande tecnica. Grande coinvolgimento da parte del pubblico anche per il match che vede salire sul ring il padrone di casa, il fighter della Thai Boxe Torino, Christian Zahe, acclamato a gran voce da tutti, contro uno dei fighter più forti al mondo del momento, il thailandese PTT. Match difficile per il torinese che ha combattuto con grande coraggio fino all’arrivo di un colpo a sorpresa che lo mette KO. Chiusura in grande stile per il Thai Fight: King of muay thai, con l’incontro di Kard chuek tra il famosissimo Sudsakorn Sor Klinmee e l’italiano Martin Meoni, che vede la vittoria del thailandese, dopo aver combattuto un match di grandissimo valore tecnico e dal grande coinvolgimento, durante il quale il fighter di Pistoia ha dimostrato di essere uno degli italiani più forti.

Si spengono i riflettori e il PalaRuffini si svuota: tra il pubblico si coglie grande soddisfazione, entusiasmo e consapevolezza di avere assistito ad un evento che mai prima d’ora era stato organizzato in Italia.

PRESTIGE PRE CARD

Christian Guiderdone vs Angelo Mirno (-80 kg):  VITTORIA AD ANGELO MIRNO

Vincenzo Lobascio vs Ruben Sciortino (-70 kg): VITTORIA A VINCENZO LOBASCIO

Francesco Laquale vs Enrico Carrara (-75 kg): VITTORIA A ENRICO CARRARA

Vittorio Iermano vs Lorenzo Domenichini (-85 kg): VITTORIA A LORENZO DOMENICHINI – KOT

Filippo Solheid vs Michele Gnocchi (-70 kg): VITTORIA A FILIPPO SOLHEID

THAI FIGHT CARD

Anouar Khamlali vs Youssef Boughanem (-72,5 kg): VITTORIA A YOUSSEF BOUGHANEM

Johny Tancray vs Saensatharn (-70 kg KARD CHUEK): VITTORIA A SAENSATHARN

Julian Imeri vs Saiyok (-72 kg KARD CHUEK): VITTORIA A SAIYOK

Brice Delval vs Padsanlek (-65 kg): VITTORIA A BRICE DELVAL

Christian Zahe vs PTT (-68 kg): VITTORIA A PTT – KO

Martin Meoni vs Sudsakorn Sor Klinmee (-74 kg KARD CHUEK): VITTORIA A SUDSAKORN

Shan Cangelosi vs Saenchai (-65 kg): VITTORIA A SAENCHAI

I GRANDI CAMPIONI AL PALARUFFINI DI TORINO

A due mesi dalla manifestazione attesa da tutti gli appassionati di sport da combattimento, sono già tanti i nomi che compongono la rosa dei grandi talenti che si sfideranno sul ring di Thai Boxe Mania 2017.

Occhi puntati sui famosi fighter di livello mondiale, vincitori di prestigiosi titoli e numerosi match internazionali, che saranno protagonisti indiscussi della serata del 28 gennaio:

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

Jimmy Vienot, pluricampione di Francia e campione europeo WMF junior nel 2012, recentemente si è aggiudicato importanti vittorie come quelle del Stars Night, Master Fight e World GBC Tour II, confermandosi astro nascente francese di questa disciplina.

Jimmy Vienot a Thaiboxemania

Yuri Bessmertny, campione del mondo S-1, campione europeo WAKO e mondiale WMF. Si aggiudica il titolo mondiale WAKO e conquista il trofeo ai WKF Intercontinental, entrando così nella top ten del ranking internazionale, confermando a pieno titolo il soprannome “The Prince”, con il quale è conosciuto il bielorusso.

yuri

Chingiz Allazov, nove volte campione del mondo e tre volte campione europeo, a livello nazionale si è aggiudicato quattordici volte il titolo di campione bielorusso di thai boxe. Da fighter pro, ha alle spalle il titolo mondiale A-1 WGP 2014-2015, è campione del mondo WAKO e si è aggiudicato la vittoria del Kunlun Fight 21.

Allazov

 

Sudsakorn Sor Klinmee, nel 2006 il campione mondiale di WMC S1 si aggiudica la vittoria al campionato mondiale di muay thai nella categoria pesi superleggeri WPMF Pro. Già pluricampione, il fighter thailandese nel 2010 conquista le più alte vette diventando campione del mondo WKN nella categoria pesi welter e, per la stessa categoria, si aggiudica il titolo mondiale al WKN World Grand Prix Big 8. Dal 2013 ad oggi ha collezionato una vittoria dopo l’altra, affermandosi uno dei più grandi combattenti thailandesi del momento.

Sudsakorn thai boxe mania 2017

Mathias Gallo Cassarino ha combattuto negli eventi più importanti nel mondo per la Muay Thai, come al Petchyindee-Lumpinee Stadium in main event, Queen’s Cup-Bangkok, Thai Fight, Yokkao 6, Muay Thai Combat Mania, Max Muay Thai. A soli 19 anni aveva affrontato e sconfitto avversari di valore internazionale. Secondo nel ranking ufficiale del WPMF 140 lbs (-63.5 kg) nel 2015, Mathias vince il Max Muay Thai 4 Man Silver Tournament battendo ai punti il Francese Issam Arabat-Ziane e per KO R2 il Thai Puenyai Payyakka Mpan.

Mathias-gallo-cassarino-muay-farang-7-muay-thai-gym-thailand-world-champion

Martine Michieletto, atleta valdostana esordisce in questo sport nel 2010 e già nel 2011 conquista il titolo di campionessa mondiale agli Amateur WTKA K1. Divenuta poi professionista nel 2012, vince l’anno successivo i Campionati Europei Pro WFC di Muay Thai, per poi raggiungere le vette più alte negli sport da combattimento nel 2015,aggiudicandosi il titolo iridato sia ai campionati ISKA K1 nella categoria 57 kg, che ai K1 Amateur World Championship A-Class di 56 kg.

Martine Michieletto a torino a thaiboxemania 2017

Ptt Phortorthor Pechrungruang, big della Thaifight, è stato nel 2014 il numero 1 del Omnoi Siam Boxing Stadium, nel 2015 Il numero 1 del Rajadamern Stadium, numero 1 di chanal 7 e il numero 1 del tempio della Muay Thai,il Lumpinee Stadium di Bangkok. Nominato nel 2016 il miglior fighter dell’anno della stagione, sono ormai anni che a fine incontro non esce sconfitto.

Campione muay thai a thaiboxemania torino

Carlos Coello Canales, al sesto posto nel ranking mondiale thailandese WPMF, pluricampione spagnolo, si è aggiudicato la medaglia di bronzo ai campionati europei IFMA nel 2013 e, l’anno successivo, di nuovo bronzo ai campionati del mondo.

Carlos coello a thaiboxemania 2017

Brice Delval, alias “The Truck”, ha già disputato in totale 30 incontri, tra amatori e professionisti, vincendone 26 di cui 8 per KO. The Truck ha vinto, a soli 16 anni, un titolo francese, classe B e, nel 2016, ha conquistato la cintura di campione del mondo S1.

brice-delval a thaiboxemania 2017

Mahmoudi Elias, sei volte campione nazionale francese, nel 2013 diventa campione del mondo IFMA junior, campione del mondo ICO junior e si aggiudica la cintura d’oro europea junior.

Mahmoudi Elias a thaiboxemania 2017 il 28 gennaio

Grande entusiasmo per la Barbuto Promotion anche per la partecipazione di fighter acclamati negli stadi di tutto il mondo come Guillaume Pascal,  Azize Hlali, Alassane Sy, Filippo Solheid, Vittorio Iermano, Christian Zahe, Dragos Zubco, Lucian Danilencu, Paolo Fiorio, Giovanni Spanu, Christian Guiderdone, Aaron Trezeguet.

Nell’attesa di scoprire tutti i match e gli ultimi nomi dei fighter che saliranno sul ring torinese, la serata di Thai Boxe Mania 2017 si preannuncia già più infuocata che mai.

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

locandina thaiboxemania 2017

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

GUARDA LE SCHEDE DI TUTTI I FIGHTERS

SCOPRI GLI INCONTRI DI THAIBOXEMANIA 2017

GUARDA I VIDEO DEGLI ATLETI

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU MATCH E FIGHTERS

 

Comunicati i primi 3 incontri di Thaiboxemania, che Tornerà a Torino al Palaruffini il 28 Gannaio 2017.

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

Sudsakorn Vs Jimmy Vienot

L’astro nascente della Muay Thai Francese, Jimmy Vienot, con alle spalle già 65 Match e 53 vittorie di cui 26 per KO, combatterà contro il veterano della Muay Thai internazionale Sudsakorn Sor Klinmee con 319 incontri, 274 vittorie e 66 KO.

Sudsakorn, con il suo stile inconfondibile, fa già pregustare un match interessante, ma dovrà stare attento perché il francese porterà sul ring anche la sua fame di vittoria, dal momento che la sconfitta dell’avversario, pluricampione di fama mondiale, rappresenterebbe un importante tassello nella scalata verso il successo.

jimmy-vienot-vs-sudsakor

Carlos Coello Canales Vs Mahmoudi Elias

Lo spagnolo allenato dalla famosa 7 Muay Thai Gym Thailandese incrocerà le tibie contro l’astro nascente del panorama francese Mahmoudi Elias.

Ci aspettiamo un gran bel match senza esclusioni di colpi, malgrado la giovane età degli atleti, sono entrambi dei veterani del ring con alle spalle decine di incontri e vittorie.

Carlos Coello Caneles N°6 del  WPMF World Professional Ranking Thailand se la dovrà vedere con il diciottene francese, che solo 2 settimane fa ha subito la sua prima sconfitta da professionista in un importante galà cinese, perdendo ai punti, con qualche ricriminazione, contro un atleta locale, sconfitta arrivata dopo un scia di 95 vittorie consecutive, 80 da amatore e 15 da professionista.

Vedremo se il 28 gennaio Carlos Coello riuscirà a dare un altra amarezza al giovane francese o se Mahmoudi Elias soprannominato Sniper, continuerà la sua scalata verso il Top Name della Muay Thai Francese.

Thaiboxemania 2017 Carlos coello vs Mahmoudi Elias

P.T.T Phortorthor Vs Azize Hlali

Quest’anno Thaiboxemania ha voluto fare un grandissimo regalo a tutti gli amanti della Muay Thai portare a Torino il numero 1 della Mauy Thai Thailandese, Ptt Phortorthor Pechrungruang, che dopo aver scalato la classifica dei migliori stadi di Thaiboxe Thilandesi (Omnoi Siam Boxing Stadium, Rajadamern Stadium e il Lumpinee Stadium) e aver vinto il torneo Isuzu è stato premiato dalle autorità della Muay Thai come migliore fighter del 2016.

Malgrado la nomina e il suo score, 137 incontri disputati con 135 vittorie, non sarà una passeggiata l’incontro a Torino, Azize Hali conosce molto bene i combattenti thailandesi avendo iniziato a Bangkok la sua strada da professionista ed avendo partecipato con merito al Place Royale a Bangkok, in onere della regina.

Vedremo se il “Mago” come viene soprannominato Azize Hali, riuscirà in questa magia, battere il numero 1 della Muay Thai Thailandese

 Ptt Phortorthor vs Azize Hlali a thaiboxemania 2017

Nei prossi giorni scopriremo contro chi combatteranno l’italiano Mathias Gallo Cassarino, i Bielorussi

Chingiz Allazov e Yuri Bessemertny e il francese Brice Delval

Guarda gli Highlight dei Fighter di Thaiboxemania 2017

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

 

 

 

Torna, a Torino, Thaiboxemania.

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

Il 28 Gennaio 2017 torna, al PalaRuffini di Torino, uno degli eventi internazionali più importanti in tema di sport da combattimento.

Si preannunciano grandi sorprese, ricche di importanti nomi nazionali ed internazionali: tra i fighters resi noti dai promoter Carlo Barbuto e Alex Negro parteciperà la promessa francese Jimmy Vienot che affronterà il pluricampione Sudsakorn Sor Klimee in un incontro che regalerà certamente emozioni, come quelle a cui siamo abituati quando il thailandese è sul ring.

Al Palaruffini vedremo anche il bielorusso e campione del Mondo Chingiz Allazov e il suo connazionale, Yuri Bessmertny, meglio conosciuto come The Prince che,  con uno score di 52 Match, 36 vittorie e 18 ko, è uno di quei fighter che non si tira mai indietro e che promette grande spettacolo.

Dalla prestigiosa scuola thailandese, 7MuayThai, atterreranno a Torino lo spagnolo Carlos Coello e il figliol prodigo, Mathias Gallo Cassarino, piemontese di nascita ma “thailandese d’adozione”.  L’italiano, infatti, ora vive e si allega in Thailandia dove, in questi ultimi anni, ha combattuto e vinto nei tornei più prestigiosi e importanti, meritandosi tutto il rispetto e il tifo dell’esigente platea dell’antico regno del Siam.

Sempre dalla Thailandia in arrivo l’atleta vincitore del torneo Isuzo, Phortorthor Pechrungruang, nominato miglior fighter 2016 categoria 67/69, 137 match disputati 132 vittorie.

Continua il sodalizio tra Thaiboxemania e i migliori manager del panorama francese, oltre a Jimmy Vienot ritorna, dopo l’ottima prestazione della passata edizione, il giovane Mahmoudi Elias, è passato un anno dal combattimento sul ring del Palaruffini e lui sta continuando a vincere, finora non conta nessuna sconfitta, nel suo palmares 95 vittorie su 95, di cui le ultime 15 come professionista con ben 9 ko. Insieme a lui dalla famosa palestra parigina la Mahmoudi gym, salirà sul ring di Thaiboxemania Brice Delval, campione del Mondo S1 2016.

Sono ancora molti i nomi che verranno comunicati nei prossimi giorni e le sorprese non sono finite, quindi stay tuned!

Comunicato un altro grande nome internazionale per Thaiboxemania 2017. Il Thailandese Ptt Phortorthor Pechrungruang.

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO

Uno dei migliori campioni thailandesi di Muay Thai, incrocerà le tibie il 28 gennaio al PalaRuffini di Torino.

Anche quest’anno Thaiboxemania si vuole confermare come l’evento di Muay Thai, Thai Boxe più importante d’ Europa e l’arrivo di Phortorthor ne è un ulteriore conferma.

Il Thailandese è uno dei big della Thaifight, è stato nel 2014 il numero 1 del Omnoi Siam Boxing Stadium, nel 2015 Il numero 1 del Rajadamern Stadium, numero 1 di chanal 7 e il numero 1 del tempio della Muay Thai ,il Lumpinee Stadium di Bangkok.

E’ stato nominato nel 2016, dopo aver vinto il più prestigioso torneo thailandese, Isuzu, il miglior fighter dell’anno della stagione 2015-16, nomina meritatissima visto i risultati degli ultimi anni e il suo palmares, 137 match disputati, 135 vittorie, il suo manager ci tiene a ribadire che le 5 sconfitte furono quando il suo peso era 58kg, ora combatte nella fascia 67/69, come a voler precisare che ormai sono anni che a fine incontro non lo vede con il braccio abbassato.

Chi avrà il compito di provare a sconfiggere il thailandese? Lo scopriremo fra qualche giorno, sicuramente la sua presenza garantisce ulteriore spettacolo e attesa per tutti gli amanti della Muay Thai.

BIGLIETTI PER THAIBOXEMANIA A PARTIRE DA 25 EURO